RIPARTENZA!

FINALMENTE!

Alle 6.45 del primo giugno Canottieri Olona riparte…

Domani ci troverete di nuovo ai blocchi di partenza, dopo lunghi mesi di sosta forzata.

Esordiamo con una confortante notizia: grazie all’ampiezza dei nostri spazi ed alla riconversione di alcune aree, potremo svolgere le varie attività sportive senza riduzione della capienza dei vari settori.

Le palestra, suddivisa in due zone, area cardio/attrezzi e area corpo libero (sala terra rossa/meeting), accoglierà contemporaneamente quasi 50 persone per turno, osservando inoltre un orario allungato (fino alle 23 nei giorni feriali e dalle 8 alle 21 fine settimana).

Più di 30 persone per slot orario potranno liberamente nuotare in piscina.

Sui terrazzi al piano primo avremo sessioni di yoga e pilates in vari momenti della giornata.

Capienza abituale per il solarium mentre la piscina esterna potrà accogliere insieme non più di dieci persone.

Spogliatoi e docce a pieno regime.

Tutto ciò rispettando le regole di distanziamento previste dalle autorità, rese in alcuni casi più stringenti per garantire maggiore sicurezza individuale e collettiva.

Un’app dedicata regolerà la fruizione di alcuni spazi (piscina, palestra e solarium), mentre le

altre aree saranno liberamente utilizzabili previo rispetto delle specifiche regole stabilite.

L’adozione dell’applicazione, garantirà più sicurezza personale, certezza della fruizione, assistenza personalizzata e maggiore “esclusività” degli spazi.

#consiglidaMICO: l’iride lo specchio dell’anima

Di Aurora Tevere, naturopata presso lo studio MICO.

La ricerca è un fatto intrinseco alla natura umana. Ippocrate scrisse: “come gli occhi così il corpo”.
Paracelso, famosissimo medico, affermava: “considerate l’occhio con quale arte sia costruito e con quale mirabile finezza il corpo abbia impresso la propria anatomia sulla sua immagine”.
 Il dottor Ignaz Peczely pubblicò nel 1880 il primo libro che conosciamo sull’iridologia. Si dedicò a cercare relazioni fra traumi o malattie e segni dell’iride.
Questi studiosi che sono considerati i padri dell’iridologia moderna, ad è loro che bisogna ringraziare per gran parte della conoscenza della materia.

“Che cos’è l’Iridologia?”
E’ lo studio che, attraverso le alterazioni dell’iride, permette di indagare sullo stato di salute delle persone. L’iride comunica direttamente con il sistema nervoso centrale e con il sistema simpatico: ogni cambiamento dell’equilibrio fisico ne determina la dilatazione oppure la contrazione della pupilla. Infatti di fronte ad una situazione gradevole il nostro stato emotivo si riflette e questo sta ad indicare lo stato intimo di “apertura-accettazione-disponibilità”.
L’occhio è, in sostanza, come una porta aperta che mette in comunicazione l’esterno e l’interno e viceversa, in questo modo trasmette le sensazioni che riceve il cervello e nel contempo fissa nell’iride i segnali del cattivo funzionamento dei vari organi.
Il colore, la forma, i rilievi fanno parte del patrimonio genetico del soggetto. Lo studio dell’occhio è un metodo di valutazione preventiva che va affiancata o va a precedere eventuali analisi di laboratorio.

Che cosa possiamo attenderci da un esame iridologico?
Possiamo capire quale “terreno biologico” ci troviamo di fronte, quali sono i punti deboli, quali organi sono in maggiore o minore difficoltà, quali manifestazioni patologiche l’individuo tende a sviluppare, quale vitalità abbiano i sistemi di difesa.

Perché i segni dell’iride precedono la malattia?
Questo succede in quanto le malattie croniche non si sviluppano da un giorno all’altro, ma sono una conseguenza di uno squilibrio o di una serie di squilibri, accumuli di tossine che inizialmente si trascinano in modo latente, per poi esplodere all’improvviso. L’occhio dai primi squilibri riceve delle stimolazioni formando dei segni che ci danno una prima chiave di lettura. Questi segni indicano le “predisposizioni” che fanno parte del nostro patrimonio genetico-costituzionale e quelli resteranno per sempre; altri segni indicheranno alterazioni pervenute dall’ambiente, dallo stile di vita o da eventuali infezioni. L’ Energia Ancestrale, cioè l’energia vitale che abbiamo dalla nascita bisogna preservarla il più possibile. Ogni evento che ci tocca in maniera profonda, stile di vita sbagliato, stress fisico e mentale porta ad un consumo di energia.

Che cosa si utilizza per lo studio dell’iride?
Per avere una visione adeguata di tutte le strutture dell’iride bisognerebbe arrivare almeno a venti, o meglio anche a quaranta ingrandimenti. Ciò è possibile avvalendosi di una sofisticata attrezzatura microscopica ottica e con la possibilità di fotografare o filmare con una telecamera (iridocamera) che dà la possibilità di rivederla nell’immediato. P

er informazioni e approfondimenti potete rivolgervi a MICO (Medicina integrata Canottieri Olona).

Mail: auroratev@libero.it –  Tel.: 3206972050.

Summer camp 2020

In attesa di confermare la data di riapertura del club ormai imminente, Canottieri Olona presenta il programma del Summer Camp, il cui inizio è previsto per il prossimo 15 giugno.

Le attività sono state programmate nel rispetto di tutte le prescrizioni in tema di sicurezza e tutela della salute.

Il periodo offerto andrà dal 15/06 al 7/08 con orario 9.00-18.00, a richiesta sarà valutata la possibilità di organizzare ulteriori settimane. Le iscrizioni sono rivolte a bambini in fascia d’età 6-13 anni.

Le discipline previste a rotazione sono: acquaticità, canottaggio, canoa e fitness kids. I gruppi saranno organizzati con un massimo di 7 bambini per ogni istruttore, come previsto dalle linee guida per i centri estivi emanate dalle autorità competenti. Privilegeremo l’utilizzo dei numerosi spazi all’aperto al club per lo svolgimento della pratica ludico-sportiva.

Al momento le iscrizioni si possono effettuare solo on-line, scrivendo all’indirizzo mail olonastage@olona1894.it. Il nostro staff sarà a disposizione per tutte le informazioni necessarie.

Ricordiamo che, per garantire il rispetto delle normative, i posti sono limitati e le iscrizioni saranno effettuate rispettano l’ordine cronologico di richiesta.

Chi desidera può consultare il protocollo di sicurezza a questo link.

Olona 1894

Riapertura studi MICO

Lunedì 25 maggio MICO (Medicina Integrata Canottieri Olona) riapre gli studi all’interno del club, dove i professionisti saranno a disposizione per tutti coloro che desiderano riprendere il proprio percorso di benessere psico-fisico.

Per garantire la massima sicurezza, gli studi saranno aperti seguendo le linee guida dettate dalle autorità governative, dagli albi professionali e dalle associazioni di categoria dei diversi professionisti che collaborano con MICO.

Di seguito un sunto dei protocolli di tutela sanitaria e di prevenzione:

  • per accedere agli studi è necessario indossare la mascherina;
  • all’accesso i pazienti saranno sottoposti a controllo della temperatura corporea e sarà inibito l’accesso a coloro i quali sarà riscontrata una temperatura superiore ai 37,5°;
  • sarà inibito l’utilizzo della sala d’attesa. Eventuali accompagnatori, ad esclusione dei genitori di minori, dovranno attendere presso il bar o all’esterno della struttura;
  • gli appuntamenti saranno organizzati in modo da mantenere un margine di tempo tra uno e l’altro, per consentire ai professionisti di sanificare gli ambienti e gli attrezzi di lavoro;
  • i professionisti indosseranno sempre dispositivi di protezione personale a norma di legge, quali mascherina FPP2, camice, guanti e occhiali protettivi;
  • all’interno degli studi sarà necessario igienizzare le mani tramite apposito gel disinfettante;
  • gli studi saranno costantemente sanificati tramite nebulizzatore ad ultrasuoni con soluzione di perossido di idrogeno allo 0,5%. Inoltre, il club ha provveduto alla sanificazione di tutti gli ambienti interni ed esterni in data 19 maggio;
  • la cartella clinica dei pazienti verrà aggiornata tramite triage Covid-19 ed autocertificazione, mediante la quale gli stessi dichiareranno di essere in buono stato di salute generale e di non aver avuto contatti con persone contagiate dal virus negli ultimi 14 giorni;
  • i pazienti che hanno riscontrato sintomi riconducibili al Covid-19 non potranno accedere ai trattamenti prima di 30 giorni dalla scomparsa dei sintomi, a meno di tampone con esito negativo.

In un momento in cui si sta faticosamente e lentamente uscendo da un periodo di emergenza, l’augurio dell’equipe MICO è quello di una ripartenza all’insegna di uno stile di vita il più sano e normale possibile. I professionisti di MICO pensano che ciò possa avvenire anche attraverso il prendersi cura di sé, non solo nei casi di necessità assoluta, ma anche per il desiderio di riconquistare e mantenere una condizione di benessere psico-fisico personale.

Per informazioni, tel: 3386445937.

Olona 1894

segreteriaolona@olona1894.it
02/48951494

CONTATTACI

Yes Il tuo messaggio è stato inviato. Errore! Compilare i campi correttamente.
Cancella
© 2014 - Olona 1894. All rights reserved. P.IVA 08543880960