Open Day 14 Aprile | Generali porta il comico Paolo Labati al Club

paolo-labati_3

Come promesso, l’Open Day del 14 aprile sarà occasione non solo per provare le attività sportive del nostro Club, ma anche per partecipare a momenti piacevoli in compagnia di tutta la famiglia, anche per merito della collaborazione  e delle iniziative dei nostri partner.

Grazie all’idea di Generali – Agenzia Sant’Ambrogio, dalle 11.00 alle 13.00 potrete assistere allo spettacolo comico di Paolo Labati dal titolo “Ridere fa bene“: un momento per rilassarvi insieme ai vostri cari e concedervi una piacevole distrazione, perché oltre allo sport anche il divertimento fa bene alla salute.

Se non lo avete ancora fatto, potete prenotare la vostra partecipazione all’Open Day scrivendo all’indirizzo mail segreteriaolona@olona1894.it.

Vi aspettiamo per fare sport, rilassarvi e ridere insieme a tutta la famiglia!

Propaganda e apnea: weekend di gare e soddisfazioni

Domenica 17 marzo i giovani atleti del gruppo Propaganda hanno partecipato alle gare del circuito UISP, presso la piscina Azzurra di Buccinasco. Ottimi risultati per tutti i ragazzi in gara e diverse medaglie conquistate, tra cui:

  • 3° posto nella 4X100 stile libero femminile assoluti per Graglia Federica, Putaggio Alessia, Consolini Caroline e Taddia Margherita;
  • 2° posto nei 100 misti e 3° nei 50 rana per Graglia Federica;
  • 3° posto nei 50 farfalla per Rossi Elias;
  • 1° posto nei 50 farfalla per Tartaglia Viola .

Anche i ragazzi dell’Apnea Team hanno affrontato una giornata di gare nel centro sportivo Terdoppio di Novara, per il terzo turno del trofeo NovarApnea. Tutti gli atleti in gara hanno centrato l’obiettivo del passaggio del turno alla categoria successiva, nel dettaglio:

  • De Vito Alessandro è passato in seconda categoria nei 75 mt. pinne;
  • Rombola Marco e Cafaro Giuseppe (anche medaglia di bronzo) sono saliti in prima categoria nei 100 mt. pinne;
  • Segreti Sara (bronzo nei 100 mt. pinne) e Lillini Matteo (oro nei 100 mt. rana subacquea) hanno avuto accesso alla categoria élite e, dalle prossime manifestazioni, gareggeranno con i big dell’Apnea italiana.

 

 

 

Simone Fraschini vincitore a Torino

Il nostro socio Simone Fraschini si è aggiudicato il torneo di Torino limitato a cat. 4.1.

Simone si è imposto in finale sul giornalista sportivo Paolo Bargiggia.

Complimenti Simone!

Cose da sapere sulla subacquea

La subacquea è un’esperienza affascinante che moltissime persone desiderano provare almeno una volta nella vita. Immergersi nel blu profondo del mare e osservare da vicino le specie che lo abitano provoca emozioni bellissime e trasmette un senso di serenità. Il mare però è un ambiente naturale che è bene conoscere prima di affrontare, così come è opportuno prepararsi correttamente ad una disciplina sportiva che presuppone il confronto con un habitat a cui non siamo abituati. Quali procedure seguire dunque prima di praticare l’immersione subacquea? Abbiamo raccolto alcuni consigli degli esperti che è bene seguire:

  • Preparazione tecnica e teorica: prima di immergersi è opportuno frequentare corsi ufficiali di immersione e primo soccorso. Le didattiche diffuse sono diverse ed i corsi sono organizzati anche indoor. Alla pratica in piscina, prima del rilascio del brevetto, sono complementari le uscite in mare, organizzate all’interno dei corsi stessi. Per chi ha intenzione di praticare questo sport in maniera continuativa è bene sapere che è necessario mantenersi sempre aggiornati con gli specifici corsi di aggiornamento;
  • Salute: gli organizzatori dei corsi richiedono sempre un certificato medico per la pratica subacquea rilasciato dagli istituti di medicina autorizzati. In genere i certificati hanno validità di 1 anno. E’ necessario ripetere gli esami alla scadenza di ogni certificato per essere sicuri di avere sempre le condizioni fisiche adatte a praticare l’immersione;
  • Attrezzatura: l’abbigliamento tecnico acquistato e le attrezzature accessorie devono sempre essere conformi alle normative vigenti. Se volete immergervi, non sottovalutate questo aspetto lasciandovi ingannare da attrezzature più economiche poiché è pericoloso praticare subacquea con attrezzatura non idonea. La dotazione minima che dovete avere è composta da: jacket, doppio erogatore, manometro, coltello, profondimetro, orologio, tabelle;
  • Età: la subacquea è uno sport che tutti possono praticare, anche i bambini a partire dai 12 anni di età.

Per natura, la subacquea è uno sport che sottopone il fisico a cambiamenti. Più si scende in profondità, più si va incontro ad un aumento di pressione che, se si è impreparati, può mettere a rischio alcune funzioni di base dell’organismo, causando danni all’udito o all’apparato respiratorio. Pertanto è necessario conoscere le tecniche di compensazione e disporre delle attrezzature adatte. Inoltre l’immersione può causare disidratazione; è bene dunque bere molta acqua subito dopo aver praticato per reintegrare i liquidi.

Se avete voglia di provare l’esperienza, in Canottieri Olona trovate i corsi di subacquea e primo soccorso necessari a garantirvi le conoscenze di base per intraprendere questo sport. Info: segreteriaolona@olona1894.it.

 

segreteriaolona@olona1894.it
02/48951494

CONTATTACI

Yes Il tuo messaggio è stato inviato. Errore! Compilare i campi correttamente.
Cancella
© 2014 - Olona 1894. All rights reserved. P.IVA 08543880960