Orari mese di agosto 2020

Gentili Soci,

come anticipato il Club rimarrà aperto tutto il mese di Agosto. Di seguito comunichiamo gli orari delle singole attività.

ORARI DI APERTURA DAL 3 AL 31 AGOSTO COMPRESI

  • CLUB
    • da lunedì a domenica 8.00 – 23:00
    • da lunedì a domenica 8:00 – 21:00 nella settimana dal 10 al 17 agosto
  • SEGRETERIA
    • da lunedì a sabato 8.00 – 19.00
    • domenica 8:00 – 18.00
  • PALESTRA
    • da lunedì a venerdì 8.00 – 20.00
    • sabato e domenica 9.00 – 19.00
  • PISCINA
    • da lunedì a sabato 8.00 – 21.00
    • domenica 9.00 – 19.00
  • TENNIS
    • da lunedì a domenica 8.00 – 21.30
  • BAR
    • da lunedì a domenica 8.00 – 23:00
    • da lunedì a domenica 8:00 – 21:00 nella settimana dal 10 al 17 agosto

CHIUSURE COMPLETE

  • RISTORANTE dal 10 al 17 agosto compresi

Cogliamo l’occasione per augurarvi una buona Estate.

Cordiali saluti,

Olona 1894

Comunicazione

Cari Soci,

vi confermiamo che il club resterà aperto per tutto il mese di agosto, seguendo l’orario estivo che sarà comunicato nei prossimi giorni.

Cordiali saluti,

Olona 1894

Iscrizioni corsi sportivi 2020/21

Gentili clienti,

a partire da oggi, mercoledì 24 giugno, sono aperte le iscrizioni ai corsi sportivi per la stagione invernale 2020/21, al via a partire dal 7 settembre.
Le attività confermate sono:

  • piscina: scuola nuoto junior e adulti, propaganda, agonismo, master young/junior/advance, aquagol, syncro, aquafitness;
  • tennis: scuola tennis 5-18 anni;
  • canottaggio: corsi junior e adulti principianti/intermedi/avanzati, Road To (preparazione alle competizioni), 8+ (corso speciale su imbarcazioni da 8);
  • canoa: corsi junior e adulti di kayak e allenamento funzionale;
  • karate: cinture bianche e colorate;
  • endurance: corsi di triathlon adulti;

Per i rinnovi è riservato il diritto di prelazione fino al 10 luglio, con versamento di un acconto utile per confermare l’iscrizione.

Cordiali saluti

Olona 1894

RIPARTENZA!

FINALMENTE!

Alle 6.45 del primo giugno Canottieri Olona riparte…

Domani ci troverete di nuovo ai blocchi di partenza, dopo lunghi mesi di sosta forzata.

Esordiamo con una confortante notizia: grazie all’ampiezza dei nostri spazi ed alla riconversione di alcune aree, potremo svolgere le varie attività sportive senza riduzione della capienza dei vari settori.

Le palestra, suddivisa in due zone, area cardio/attrezzi e area corpo libero (sala terra rossa/meeting), accoglierà contemporaneamente quasi 50 persone per turno, osservando inoltre un orario allungato (fino alle 23 nei giorni feriali e dalle 8 alle 21 fine settimana).

Più di 30 persone per slot orario potranno liberamente nuotare in piscina.

Sui terrazzi al piano primo avremo sessioni di yoga e pilates in vari momenti della giornata.

Capienza abituale per il solarium mentre la piscina esterna potrà accogliere insieme non più di dieci persone.

Spogliatoi e docce a pieno regime.

Tutto ciò rispettando le regole di distanziamento previste dalle autorità, rese in alcuni casi più stringenti per garantire maggiore sicurezza individuale e collettiva.

Un’app dedicata regolerà la fruizione di alcuni spazi (piscina, palestra e solarium), mentre le

altre aree saranno liberamente utilizzabili previo rispetto delle specifiche regole stabilite.

L’adozione dell’applicazione, garantirà più sicurezza personale, certezza della fruizione, assistenza personalizzata e maggiore “esclusività” degli spazi.

#consiglidaMICO: il sole come amico

Il sole come aMICO.

Di Elisabetta Fulgione, dott.ssa dermatologa che collabora con lo studio MICO.


“Il sole è come un buon champagne stimola
, rinvigorisce ma se si esagera intossica e avvelena” (Sir Henry Gauvain)

 

Maggio è arrivato e con esso anche il piacevole tepore del sole primaverile. Nei lunghi mesi del lockdown, per rubare un dei suoi raggi, abbiamo utilizzato i nostri balconi ed i giardini ma ora che ci è concesso lo sport all’aperto e qualche breve passeggiata possiamo approfittare, finalmente, per fare il pieno di energia e di salute.

Il sole , infatti contribuisce alla sintesi della vitamina D : bastano circa 30 minuti al giorno in cui almeno il 10% della nostra superficie corporea (es. braccia, gambe) è esposta alla luce per fare il pieno di questa vitamina utile per il metabolismo delle nostre ossa, per il sistema immunitario e per la sua azione protettiva nei confronti delle infezioni e dell’apparato cardiovascolare.

Diverse patologie dermatologiche, inoltre, beneficiano dell’azione dei raggi solari: per chi soffre di dermatite atopica,  psoriasi e  vitiligine , ad esempio, l’esposizione graduale al sole rappresenta una  vera e propria terapia.

Attenzione però perchè un’esposizione non corretta ai raggi UV può facilmente trasformare il sole da amico in nemico e portare alla comparsa di danni acuti (eritema, ustioni solari etc) e cronici (tumori della cute, photoaging) alla nostra pelle.

Lasciamoci baciare dal sole, quindi, seguendo dei piccoli consigli che che ci permetteranno di godere solo dei suoi benefici:

  •  Esponiti al sole con gradualità: evita le ore centrali della giornata privilegiando le prime del mattino (7-11) o quelle pomeridiane (16-18) in cui i raggi sono meno intensi e minore è il rischio d’incorrere nella comparsa di eritemi, macchie indesiderate e danni da photoaging.
  • Applica la protezione anche se il cielo è nuvoloso: l’80% delle radiazioni UV del sole può penetrare attraverso le nuvole.
  • Utilizza la giusta quantità di protezione solare (2mg/cm2) sia sul viso e corpo e ripeti l’applicazione più volte durante la giornata (ogni 3 ore)
  • Fai attenzione se assumi dei farmaci fotosensibilizzanti (anticoncezionali, antibiotici, antinfiammatori etc) oppure se sei in gravidanza o menopausa o soffri di squilibri ormonali: in questi casi è sempre meglio utilizzare una protezione molto alta (SPF 50+) ed evitare esposizione “diretta al sole” del volto per scongiurare la comparsa di antiestetiche macchie scure (indossare cappelli ed occhiali)
  • Evita di utilizzare protezioni solari degli anni precedenti parzialmente utilizzate: la loro efficacia è, infatti, legata alla stabilità del  filtro (fotostabilità) che , per ragioni chimico-fisiche, ha una durata limitata e alla loro corretta conservazione (non esposizione diretta al calore , non contaminazione da sabbia, acqua etc).
  • Bevi molta acqua e mangia gli alimenti giusti.
  • Non dimenticare mai d’idratare la pelle dopo l’esposizione per rallentarne linvecchiamento, mantenerla in salute e donarle il giusto benessere.

#consiglidaMICO: la primavera rigenerarsi secondo natura

Di Aurora Tevere, Naturopata presso lo studio MICO.

 

Vorrei fare una premessa: quest‘anno “La Primavera è arrivata più rigogliosa che mai e tutti noi la stiamo ammirando in tutto il suo splendore dalle nostre case, causa di forza maggiore “coronavirus”.

La Natura ci insegna molto e ci fa capire che tutto è regolato da una “Legge Universale” che crea armonia.

In questo momento il nostro organismo può andare incontro a difficoltà con disturbi come irritabilità, astenia, nausea, digestione lenta, sonno disturbato etc.

In Naturopatia il consiglio è quello di:

ricaricare i Reni sede dell’energia vitale che hanno lavorato durante l’inverno con un decotto di Equiseto e Ortica;
depurare il fegato motore del nostro corpo che permetterà di migliorare il suo metabolismo e il lavoro dei muscoli e tendini al quale sono correlati.

Piante utili sono: Cardo Mariano, Tarassaco, Carciofo, Rosmarino, Crisantellum in estratto secco.

Per quanto riguarda l’aspetto nutrizionale, si consiglia per i primi tre giorni di bere sciroppo  di acero diluito in acqua come sostitutivo pasto oppure mangiare mele e verdure (1 litro di acqua, 8 cucchiai di sciroppo acero, limone, perperoncino o zenzero). Bere un misurino, mattina e sera di aloe come depurativo generale e  aggiungere compresse di  Spirulina come tonico. Le tisane di finocchio, melissa, biancospino sono sempre gradite.

Anche i Fiori di Bach possono essere utilizzati per far fluire le nostre energie e le nostre emozioni. Un valido aiuto per contrastare il malessere generale è Rescue Remedy e Walnut come sostegno nel cambiamento delle nostre abitudini.

Questo è il primo passo per favorire e sostenere il sistema immunitario, a tutti  noi caro in questo momento così delicato.

Per migliorare l’efficienza del sistema immunitario, le ricerche e la bibliografia scientifica in Medicine Non Convenzionali consigliano:

Astragalo le radici contengono polisaccaridi che stimolano il sistema immunitario, i linfociti T, le funzioni della milza, del timo, dei linfonodi.
Da utilizzar fine pasto.
Vit. D
Vit.C 500 da utilizzare più volte al giorno, attiva i linfocitiTeNatural Killer macrofagi, linfociti, neutrofili.
Olio essenziale Eucalyptus radiata: 3 gocce frizionate sul petto. Non ingerire. Le molecole contenute promuovono l’attività del sistema immunitario, specificatamente del sistema respiratorio.
Reishi (Ganoderma lucidum): attività riscontrate aumento linfociti T, stimolazione dei monociti, macrofagi, cellule NK, produzione dei IL-1. I triterpeni presenti hanno un particolare tropismo verso il sistema respiratorio.  

Tali integratori vanno tenuti lontano dai bambini e non vanno dati ai bambini di età inferiore ai 12 anni. Assolutamete da evitare durante l’allatamento e in gravidanza.

Attenzione: le informazioni fornite sono di natura generale e a scopo puramente divulgativo e non possono sostituire i consiglie le terapie di un medico qualificato.

Spunti di riflessione – #consiglidaMICO

Cari amici,

in questi giorni particolari, insieme allo studio di medicina integrata MICO, abbiamo pensato di coinvolgere i professionisti dello studio per dare a tutte le famiglie che ci seguono un supporto concreto nella gestione di questo particolare periodo di emergenza.

Il primo appuntamento s’intitola “Spunti di riflessione”, ad opera del dott. Luigi Discalzi.
Buona lettura.

”In questo momento così particolare e drammatico, si sono sentiti molti consigli e innumerevoli raccomandazioni su come spendere il (tanto) tempo a disposizione. Ovviamente ci si sta rivolgendo a coloro che non sono stati toccati in prima persona da questioni gravi di salute proprie o dei propri cari, e nemmeno a coloro i quali stanno facendo molta fatica ad affrontare le conseguenze economiche della pandemia. 

Mi permetto di segnalare l’importanza di alcuni accorgimenti al fine di preservare l’equilibrio mentale ed emotivo in un periodo in cui anche l’attesa prolungata e indefinita può gravare sull’animo delle persone.

INFORMARSI.  Avere riferimenti attendibili e seri dal punto di vista delle informazioni su ciò che sta succedendo è molto importante, ma ad un certo punto credo che, consultate tutte le fonti che ci ispirano fiducia, sia meglio darsi un limite poichè potenzialmente la ricerca potrebbe risultare infinita, col rischio di incamerare dentro di sè tutto….e il contrario di tutto! A quel punto possiamo ben immaginare come il nostro corto-circuito, sotto forma di intasamento della mente, sia dietro l’angolo. E non ne abbiam proprio bisogno, al momento! Quindi in parole povere: informarsi bene (qualità!), ma non troppo (quantità!).

CONDIVIDERE.  Vale lo stesso discorso fatto con l’INFORMARSI: la condivisione dell’angoscia, dei dubbi e della sofferenza è centrale per affrontare al meglio momenti così difficili come l’attuale. Ma parlare dei problemi in continuazione, con ogni interlocutore disponibile, rischia di generare solo altri problemi, di cui non si ha la soluzione nè il controllo. Ed ecco che il sollievo e l’alleggerimento finiscono per perdersi man mano che passa il tempo, per lasciare nuovamente spazio ai dubbi, all’angoscia ed allo spaesamento. Di nuovo in parole povere: condividere sì, ma dopo un po’ va cambiato argomento!

TENERSI ATTIVI.  Gli eventi in corso ci mettono in contatto ogni giorno con l’attesa, l’indefinitezza, l’angoscia. Nella nostra quotidianità ci si muove per lo più all’interno di schemi, programmi e dinamiche prestabilite e ben delineate all’interno delle quali c’è poco spazio per l’improvvisazione e la coltivazione di ciò che non sia funzionale al nostro ruolo sociale, in primis quello lavorativo. Ecco che ciascuno, secondo i propri talenti ed interessi, potrebbe, nei limiti del possibile, utilizzare il tempo in più a disposizione per dedicarsi a qualcosa che lo riempia (e all’interno di questo rientra assolutamente anche il fare qualcosa per gli altri). Non solo al fine di svagarsi o distrarsi, ma poichè “stare dietro a noi stessi” in questo modo ci definisce ulteriormente, ci migliora, ci completa e fa emergere ancora di più chi veramente siamo, con tutto il-bello-e-il-buono di cui siamo portatori.

Buona “resistenza” a tutti, #insiemenoncifermiamo!”

Coronavirus – Comunicazione aggiornamento chiusura

Cari soci e frequentatori,

In adempimento alle prescrizioni delle Istituzioni, siamo spiacenti di confermarvi la chiusura del Club sino alla data del 3 aprile 2020.
Comprendiamo e viviamo insieme a voi il disagio che questo stato di cose sta provocando, ma siamo consapevoli che le misure adottate dal Governo siano necessarie, in questa fase, al contenimento della diffusione del virus.
Alleghiamo in link dove poter leggere l’intero documento approntato dall’ ufficio per lo sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri risultante dal combinato disposto dei Decreti 1 e 4 Marzo 2020.

http://www.sport.governo.it/it/emergenza-covid-19/

Sarà nostra premura aggiornarvi tempestivamente su eventuali sviluppi,

Olona 1894

 

Coronavirus – chiusura club

Gentili Soci e Frequentatori,

siamo spiacenti di informarvi che in applicazione del Decreto datato 1 marzo 2020, (si veda art. 2 punto 3.a in calce), il Club dovrà rimanere chiuso sino al giorno 8 marzo 2020 compreso.
Bar e ristorante rimarranno aperti (negli orari 10-15 e 18-23).
Sarà nostra premura aggiornarvi tempestivamente su eventuali sviluppi.

Olona 1894

 

3. Nella sola Regione Lombardia e nella sola Provincia di Piacenza si applica altresì la seguente misura:

a) sospensione delle attività di palestre, centri sportivi, piscine, centri natatori, centri benessere, centri termali, fatta eccezione per l’erogazione delle prestazioni rientranti nei livelli essenziali di assistenza, centri culturali, centri sociali, centri ricreativi.

Coronavirus – aggiornamento chiusura club

Gentili Soci e Frequentatori,

non avendo ricevuto indicazioni e aggiornamenti dalle autorità competenti (Regione Lombardia e Comune di Milano), vi comunichiamo che il Club rimarrà chiuso almeno per la giornata di lunedì 2 marzo, quando presumibilmente otterremo indicazioni precise per la settimana in corso.
Bar e ristorante rimarranno aperti.
Sarà nostra cura aggiornarvi tempestivamente.

Olona 1894

segreteriaolona@olona1894.it
02/48951494

CONTATTACI

Yes Il tuo messaggio è stato inviato. Errore! Compilare i campi correttamente.
Cancella
© 2014 - Olona 1894. All rights reserved. P.IVA 08543880960